COMPRARE CASA A TAGGI’


A Taggì di Sotto in zona centrale, comoda sia alla linea urbana che a tutti i servizi del paese a piedi, proponiamo un Nuovo Edificio residenziale di poche unità sviluppato su 3 livelli completamente fuori terra.

Caratterizzato dall’ architettura moderna, rispettosa dell’ ambiente e attenta alla progettualità interna dell’abitazione, concentrando le risorse sulla reale possibilità da parte del cliente di abitare il proprio spazio per vivere in maniera efficace e senza problemi di utilizzo reale

L’edificio, certificato in classe “A“ è pensato per offrire un elevato comfort abitativo; sarà completo di impianto ibrido indipendente integrato da pannello solare e fotovoltaico di proprietà pronto per soddisfare le esigenze di riscaldamento, raffrescamento e acqua calda sanitari della Vostra nuova abitazione.

Gli appartamenti potranno vantare finiture pregiate, illuminazione a LED nelle parti comuni, sanitari sospesi, riscaldamento a pavimento con ventilazione meccanica controllata ad incasso, serramenti ad alto coefficiente termico e tante altre particolarità e dettagli.

Le proposte abitative, avranno tutte un’ ampia zona living e vetrate scorrevoli: al piano terra con giardino esclusivo , al piano primo su un unico livello diverse proposte con terrazze importanti e per finire all’ultimo piano prestigiosi attici con generose metrature e terrazze panoramiche.

Non esitate a contattarci senza impegno: saremo lieti di accompagnarvi in cantiere e di farvi toccare con mano i materiali, isolamenti e la cura dei dettagli legati alla quotidianità di ogni individuo, per vestire ogni casa su misura e renderla unica.


Per informazioni telefonare ai numeri

+39 049.635135 e +39 329.1056774

oppure inviare una mail all’indirizzo cantieri@civico1.com


FINITURE

 

L’impianto idro – sanitario dei bagni completi di due piatti doccia mod. DOLOMITE 90×90 o 80×100 con piletta sìfonata e miscelatore IDEAL STANDARD con doccietta tipo saliscendi mentre per i sanitari sospesi ed il lavabo mod. POZZI GINORI serie QUINTA o Mod. DOLOMITE serie MIA.

Coppia di sanitari Dolomite Serie Mia


Le Tapparelle installate mediante cassonetti monoblocco termoisolante della linea Alpac, composte da: un cassonetto termoisolante in polistirene espanso, spallette laterali in polistirene estruso con una finitura in fibrocemento, il falso telaio per il serramento, un profilo esterno salva-spigolo in alluminio estruso come anche le guide di scorrimento per l’avvolgibile in alluminio coibentato e motorizzato.

Sezione che mostra la struttura delle tapparelle

Le Finestre e le Porte finestre in Pino di Svezia laccato bianco in lamellare a tre strati, avranno vetrocamera 4+18+4 a basso emissivo con gas Argon come da D.L. 192/2005 , tutte ad anta e ribalta, doppia guarnizione tubolare termo acustica in battuta, batti acqua esterno in alluminio. Maniglie satinate mod. Neptune Bortoletto con cerniere Anuba satinate. Cornici coprifilo interne da mm 58×10 e coprifilo esterno da mm 35×10 . Verniciatura a base d’acqua con una mano di impregnante monocomponente atossico, una mano di fondo intermedio e una mano di finitura a spruzzo robotizzata.

Dettaglio di portafinestra


Il portoncino Blindato mod. E16KL serie EXPORT con controtelaio in profilato d’acciaio, corredato di otto zanche per l’ancoraggio a muro. Rivestimento interno a lavorazione liscia in legno laccato bianco, esterno in in tinta con le persiane o bianco mentre le porte interne  laccate bianche modello Rodano.

Modello porta blindata del cantiere in costruzione a Taggì

Il basculante garage sezionale coibentato completo di motorizzazione.

Sezionale Ballan con illustrazione del meccanismo di apertura

I pavimenti della zona giorno/notte e bagni saranno a scelta dell’acquirente, disponibili gres di grandi dimensioni per un massimo di 80×80 cm o in alternativa listoni in legno di dimensione 120×20 cm in Rovere.

3 soluzioni per pavimentazione effetto legno

IMPIANTO DI RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENTO

 

Abbiamo deciso di installare sui nostri immobili un impianto di riscaldamento ibrido di proprietà che lavora a bassa  temperatura, predisposto anche per il raffrescamento e costituito da una doppia tecnologia che garantisce massime prestazioni e risparmio anche nelle condizioni climatiche più avverse.

L’impianto di riscaldamento eseguito in conformità al progetto di cui alla legge 10/91 e alla legge 46/90, viene consegnato perfettamente funzionante e completo, eseguito a pavimento e suddiviso in tre zone comandate con termostato ambiente ( Zona Giorno – Zona Notte – Bagni ), lavora grazie ad una pompa di calore alimentata dai pannelli fotovoltaici e solo nelle condizioni climatiche più avverse interviene la caldaia a condensazione ovvero quando l’alimentazione da fonte rinnovabile non è disponibile o non può fornire energia (basse temperature ed elevata umidità).

L’integrazione di una pompa di calore e di una caldaia, porta ad assoluta affidabilità e continuità di servizio del sistema di generazione anche in condizioni di mancato o parziale funzionamento di una delle tecnologie.

Schema dell'impianto ibrido adottato per le costruzioni in cantiere a Taggi

FOTOVOLTAICO

 

Abbiamo deciso di integrare i nostri immobili con un impianto fotovoltaico di proprietà perché è il fattore di maggiore risparmio domestico grazie all’autoconsumo istantaneo.

L’autoconsumo in casa, infatti, permette di autoprodurre l’energia che si andrà a consumare, senza immetterla prima in rete per poi riprelevarla evitando l’acquisto di energia dalla rete elettrica, acquisto che  è sempre più oneroso. L’autoconsumo diretto permette all’utente di avere a disposizione energia “a costo zero” visto che l’impianto viene già installato e consegnato completo incluso nel prezzo.

Come sfruttare al massimo l’autoconsumo?

Per sfruttare al massimo l’autoconsumo è necessario far funzionare gli apparecchi elettrici di casa nei momenti di produzione dell’impianto. Quindi: risulterà utile, per quanto possibile, far funzionare la pompa di calore e gli elettrodomestici (lavatrice, lavastoviglie, ecc…) durante le ore diurne, ore di maggiore irraggiamento.

Immagine di pannello fotovoltaico del cantiere di Taggi

ISOTEX 

Ecco perchè abbiamo deciso di costruire con il blocco cassero e non con i materiali tradizionali:


SICUREZZA SISMICA

ISOTEX dà l’assoluta priorità all’aspetto antisismico, le case costruite con ISOTEX hanno resistono ad eventi sismici, fino al 6° grado Richter, senza subire danni.


RISPARMIO ENERGETICO

Le abitazioni ISOTEX sono caratterizzate da un elevato comfort abitativo e ottime prestazioni energetiche, arrivando a un risparmio energetico anche del 75% rispetto a un’abitazione tradizionale, e hanno ottenuto le certificazioni Classe A, A+ e Gold.


ISOLAMENTO ACUSTICO

Le soluzioni e i prodotti ISOTEX raggiungono la Classe I: la migliore prestazione in ambito di isolamento acustico. L’abbinamento calcestruzzo e legno cemento per le pareti portanti permette di assorbire i rumori a diverse frequenze, perché il materiale fibroso unito al calcestruzzo creano massa.


BIOEDILIZIA

Isotex è accreditata presso ANAB (Associazione Nazionale Bioedilizia) ed è sottoposta a periodici controlli da parte dell’ente ICEA per il rilascio del certificato dei materiali bioedili. I prodotti sono progettati seguendo i principi della bioedilizia: dalle materie prime, alla produzione, ai residui di cantiere.


RESISTENZA AL FUOCO

ISOTEX ha ottenuto le certificazioni REI120 e REI240 per la resistenza al fuoco dei blocchi e dei solai. Il legno viene sottoposto ad un processo di mineralizzazione naturale che lo rende non attaccabile dal fuoco, da muffe e parassiti. Calcestruzzo e armatura sono all’interno del blocco cassero e sono protetti dal legno cemento.


FACILITÀ DI POSA

Il lavoro di posa dei blocchi e dei solai ISOTEX è semplice e veloce, e garantisce ottimi risultati abbattendo i tempi di costruzione.


CERTIFICAZIONI EUROPEE

Il sistema di costruzione ISOTEX  ha raggiunto tra i piu’ alti standard Europei in termini di certificazioni di prodotto.


Singolo blocco Isotex

Puoi consultare e scaricare i Cataloghi dell’azienda qui.

VENTILAZIONE MECCANICA CONTROLLATA

Abbiamo deciso di inserire nei nostri immobili un sistema di ventilazione meccanica controllata che permette un costante e corretto ricambio automatico dell’aria.

Il sistema produce un flusso continuo tra ambiente esterno e ambiente interno, un vero e proprio scambio nel quale l’aria ricca di ossigeno entra e si diffonde nella casa, mentre l’aria “cattiva” viene buttata fuori.

 

Schema di funzionamento della ventilazione meccanica controllata

L’esigenza di ricorrere al ricambio d’aria controllato sorge per due ragioni: da una parte per una questione di risparmio energetico, si pensi agli sprechi di energia dovuti agli abbassamenti di temperatura negli ambienti domestici, o agli innalzamenti nel periodo estivo, ogniqualvolta viene aperta una finestra per cambiare l’aria; dall’altra per assicurare la giusta salubrità dell’aria e la corretta conservazione degli ambienti, preservandoli da muffe e altre spiacevoli conseguenze. In particolare questa necessità sorge proprio per gli edifici più recenti, i quali, in virtù delle norme per il risparmio energetico, vengono costruiti con materiali, infissi e tecniche di edificazione che assicurano un’ottima tenuta dell’involucro e, di conseguenza, una difficile areazione dell’edificio se non aprendo di frequente, anche ogni due ore, porte e finestre.